fbpx

I mostri del buio

Una storia di amicizia e di avventure notturne, che invita ad affrontare le più comuni paure con l’aiuto della fantasia. Dal 16 giugno in libreria per Read Red Road, che inaugura così la collana di racconti illustrati per primi lettori autonomi

«In fondo non è poi così diversa la vita di un bambino umano da quella di un bambino mostro» (Pina irace)

Clic. La notte entra nella stanza insinuandosi dappertutto. Questa sera, dopo aver ispezionato ogni angolo e aver controllato che non si annidi nessun mostro, Millo ha accettato la proposta della mamma di spegnere la luce. Passano pochi istanti e… Tulusploooop! Che rumore è? Il bambino si è già pentito di tutto quel buio, ma è troppo tardi per tornare indietro e lì, di fronte a lui, sta per palesarsi proprio un mostro… Scrì, il mostro della scrivania!

Con uno stile allegro e visivo, ricco di espressività, che rimanda alla vivacità del linguaggio teatrale, Pina Irace trasforma la paura del buio e dei mostri in un’occasione di meraviglia e di crescita. Assieme a Scrì, Millo scoprirà mondi fantastici e si renderà presto conto che la vita di un bambino umano non è poi tanto diversa da quella di un bambino mostro.

Un racconto illustrato avventuroso con una variegata galleria di “mostri domestici”, dal mostro volante delle mensole a quello della scatola dei giochi, dal mostro del comodino a quello afferrapiedi, che sottolinea il potere della fantasia, grazie alla quale è possibile affrontare qualsiasi avversità. 

Un libro che è anche un inno all’amicizia e alle storie, alle parole che fanno diventare grandi e superare le proprie paure.

Ridere delle paure per imparare a conviverci

«Da bambina ho sofferto molto per la paura del buio. Ho scritto I mostri del buio partendo da questa esperienza personale e ispirata da un ricordo di mio figlio che, da piccolo, in seconda elementare, lavorando con le maestre sulla paura, aveva riportato un pensiero che non ho mai dimenticato: “Quando ho un incubo e sogno un mostro, lo faccio diventare comico e rido di lui, per farlo passare”.
In questo racconto ho voluto contrastare la paura del buio e dei mostri con le armi della fantasia. Volevo che il mondo fantastico entrasse nel mondo reale del bambino, nella sua stanza, per lanciare un messaggio preciso: i mostri esistono ma possiamo imparare a conviverci. Quando la luce si accende, si trasformano e appaiono molto diversi da come ce li eravamo immaginati»  (Pina Irace)

Mostri dall’aspetto buffo

«Tutti i mostri che ho illustrato sono fusioni di animali e oggetti che appartengono alla camera di Millo. L’aspetto più impegnativo è stato cercare di rendere i personaggi meno spaventosi di come li avevo in mente all’inizio. E l’ambientazione che mi ha dato del filo da torcere è stata quella finale, in cui compaiono tutti i mostri insieme nella stanza del protagonista» (Chiara Lamieri)

Ideale come prima lettura autonoma

I mostri del buio è il primo racconto illustrato di Read Red Road che si rivolge ai primi lettori autonomi con un testo giocoso e vicino alle loro esperienze e un corredo di illustrazioni divertenti, il tutto offerto in un formato comodo e molto curato.

«Nel nostro catalogo confluiscono le due anime della casa editrice: quella sensibile alle tematiche sociali e fortemente attuali», spiega l’editrice Daniela Girfatti, «e quella più spensierata, che ama giocare con le parole e con le immagini, affine al mondo dell’infanzia. Due anime legate dalla bellezza e dalla cura con cui tutti i prodotti vengono realizzati».

Titolo del libro

I mostri del buio – Una strana storia di amicizia
Testo: Pina Irace
Illustrazioni: Chiara Lamieri
76 pagine
Brossura interno a colori, Formato: 15 x 19 cm
ISBN: 9788894444391
Euro 10,00
Età: 7 +

In libreria dal 16 giugno 2020

L’autore

Pina Irace

Pina Irace Attrice, si è avvicinata giovanissima al teatro proseguendo nell’attività professionale dopo il percorso di studi compiuti a Roma. La sua esperienza spazia dalla tragedia greca alla commedia musicale, dal teatro politico alla drammaturgia contemporanea, dalla tradizione napoletana ai classici americani, con rappresentazioni nei maggiori teatri italiani. Ha inoltre proposto essa stessa nuovi percorsi narrativi per il teatro e per il Cinema indipendente, ha fatto brevi incursioni radiofoniche e ha regalato storie. Da sempre alterna la sua attività di attrice con la conduzione di laboratori teatrali rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con scuole e istituzioni pubbliche. La letteratura per l’infanzia caratterizza da tempo la sua professione attraverso la realizzazione di spettacoli di narrazione e percorsi di educazione alla lettura. Nel suo lavoro il libro per bambini diventa lo strumento di ispirazione per le diverse e variegate attività laboratoriali volte a rafforzare il legame con esso. Con la casa editrice Zoolibri ha pubblicato gli albi illustrati Il domatore di foglie e Il sole col singhiozzo, usciti anche in Cina, Giappone, Corea, Israele, Danimarca, Brasile e Quasi quasi oggi cresco. In lei convivono felicemente il blu prepotente del suo mare e la morbida malinconia della nebbia in pianura.

L’illustratore

Chiara Lamieri

Chiara Lamieri Nata a Cagliari nel 1993, dopo essersi diplomata al Liceo Artistico Foiso Fois di Cagliari ha frequentato il corso di Entertainment Design – Illustrazione all’Accademia Nemo di Firenze. Durante gli studi partecipa a diversi workshop tenuti da character designer e artisti tra cui: Stephen Silver, Bobby Chiu, Kei Acedera, Antony Jones, Louis Gonzales, Isao Takahata, Tom Bancroft, Andreas Deja, Tomm Moore, John Nevarez, Ryan Lang, Mingjue Helen Chen. Nel 2015 si aggiudica il 6° posto al concorso di illustrazione editoriale “Battello a Vapore” di Piemme edizioni e nel 2016 si aggiudica il 3° posto. Nel luglio 2016 partecipa alla Summer Masterclass dell’Accademia Nemo: mese intensivo di lavorazione in team ad un corto d’animazione, sotto la supervisione di Tony Tarantini e Sandro Cleuzo. Da dicembre 2017 è docente di illustrazione presso l’Accademia d’Arte di Cagliari. Nel 2018 collabora con Koh-I-Noor Italia ed illustra per la casa editrice Rusconi Libri “20 Ragazzi straordinari che hanno cambiato il mondo”. Attualmente è al lavoro su nuovi progetti editoriali e collabora alla pre-produzione del film d’animazione “Un Viaggio a Teulada” diretto da Nico-la Contini. I mostri nel buio è il suo primo libro illustrato.

Immagini del libro

Loghi

logo read red road

Casa editrice

Read Red Road – Se leggi fai strada

Dal 2015 libreria con sede a Roma. Dal 2018 anche casa editrice dallo sguardo internazionale e la passione per le storie quotidiane, “di strada”, spesso legate al territorio.


Download Press Kit

Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo invia un email a ufficiostampa@lacchicca.online

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

Copertina di Cometè di Alice Caldarella

Cometè

Una piccola storia di speranza e apertura verso gli altri, una metafora lieve che incoraggia a credere di più in se stessi e a trovare

Lupo Nero

Per la prima volta in Italia il silent book di Antoine Guilloppé Una affascinante avventura in bianco e nero che sfida la percezione e mette alla

Cover del libro Pinguino

Pinguino

Spiritoso, toccante, irresistibile: in arrivo Pinguino di Polly Dunbar Ben è elettrizzato per il pinguino che ha ricevuto in regalo. Pinguino, però, non dice una