fbpx

Spettri, streghe, Mazapègul e altri esseri fantastici dell’EMILIA ROMAGNA

Dispettosi, scherzosi, indolenti, a volte un po’ inquietanti… sono gli esseri magici che popolano l’Emilia Romagna sin dall’antichità, ma che continuano a divertire e affascinare ancora oggi, grazie ai racconti scanzonati e pieni di tenerezza di Elisa Rocchi e di Marianna Balducci.

Esce il 15 marzo il quinto libro della collana 147 Mostro che parla!, che punta ad accendere l’interesse dei bambini per l’immenso patrimonio fantastico e folklorico italiano, mettendo in luce le specificità e le unicità di ciascuna regione.

Dati tecnici


Testi di Elisa Rocchi
Illustrazioni di Marianna Balducci
Curatrice: Teresa Porcella
Progetto grafico: Ignazio Fulghesu 
Collana: 147, mostro che parla! Volume n. 5
Pag. 80 – formato: 15×21 cm
€ 14 euro
ISBN: 9788894672213 

Età consigliata: 6 +
Libro ad alta leggibilità

Con audiolibro letto da autrice e illustratrice
leggendo il QR code in retro copertina


In libreria dal 15 marzo

Creature di palude, di montagna, di mare, di collina e di pianura. Non ne manca nessuna! La conformazione geografica varia e peculiare dell’Emilia Romagna e la sua natura “nebbiosa” viene fotografata in tutte le sue sfaccettature nel nuovo libro della collana 147 Mostro che parla! di Telos Edizioni, arrivata alla quinta fermata del suo viaggio lungo lo Stivale.

La comunione creativa di due romagnole doc, Elisa Rocchi e Marianna Balducci, ci consegna un libro particolarmente pimpante, che riflette l’anima ludica propria della regione e la perfetta sintonia di due menti brillanti, innamorate della propria terra e abituate a lavorare insieme da anni. A partire dalla scelta squisita dei personaggi che danno corpo alle vicende narrate: dal Mazapègul, una star del folklore locale, molto conosciuto anche dai bambini, metà gatto e metà scimmiotto, protagonista del primo esilarante racconto, in cui si tormenta per un amore umano non corrisposto; allo spassoso Foionco, volatile a tre zampe di indole pigra e oziosa, che gradisce trascorrere il tempo poltrendo e ronfando; passando per alcune misteriose presenze tipiche delle tradizioni orali regionali, come la Palpastriga, che abita nelle zone paludose, o i mostri di nebbia, dalle sembianze mutevoli, che divorano tutto quello che incontrano. Altri esseri evocati sono la Dama Bianca, il Rêgan, drago che controlla temporali e uragani, e le Lumèta, fiammelle vaganti che rappresentano le anime dei defunti, qui descritte con uno sguardo infuso di tenerezza.

«Ho scritto sette storie differenti per tipologia, ritmo e modalità di scrittura, per venire incontro anche ai lettori meno forti. Alcune sono di stampo classico e tradizionale, altre più contemporanee, altre ancora legate a un’evoluzione storica della creatura fantastica. Ci sono racconti più buffi e simpatici, altri che lasciano spazio alla riflessione finale e altri ancora leggermente più inquietanti. Così i bambini che si approcciano al libro possono farlo in tempi e con umori diversi, a seconda del momento, dello stato d’animo, delle competenze di lettura personali». Elisa Rocchi

La scrittura giovane e fresca di Elisa Rocchi, abituata a dialogare e frequentare i bambini durante i laboratori, i festival, gli incontri nelle scuole e nelle biblioteche tenuti con la sua associazione culturale, si sposa a meraviglia con le illustrazioni istrioniche e piene di personalità di Marianna Balducci.

«Sono partita dalle attitudini e dalle azioni dei personaggi, che immagino sempre in movimento. Mi sono divertita a sperimentare, a giocare, a declinare gli esseri fantastici nella contemporaneità, inserendoli nel quotidiano. Ho illustrato cercando un risultato evocativo, colorato e forte. La sfida più bella è stata dare una nuova veste a creature molto note, ma di cui non esiste molto come raffigurazione visiva» Marianna Balducci

Elemento caratterizzante dell’intero progetto, ideato e curato da Teresa Porcella, è l’estrema varietà dei soggetti al centro delle narrazioni, che spaziano anche in questo caso tra creature animali, umane, para-umane, femminili, maschili, di aria, di terra, di mare.

«In questo libro c’è un forte richiamo alla tradizione perché è stato fatto uno studio preliminare molto importante da parte dell’autrice. Abbiamo cercato gli esseri più divertenti, i più misteriosi e quelli più specifici del territorio. Ciò che emerge è un tratto tipico dell’Emilia Romagna, che finora non avevamo mai incontrato, ovvero il suo essere un po’ “nebbiosa”, con pianure umide da cui prendono vita creature intriganti che emergono dalla palude, splendidamente raffigurate da Marianna Balducci».
Luana Astore, Telos Edizioni

Il libro, come tutti i titoli di Telos Edizioni, presenta un testo ad alta leggibilità e include un audiolibro.

«Per la prima volta l’audiolibro è stato realizzato da entrambe le firme del volume. Elisa ha prestato la sua voce misurata e descrittiva ai sette racconti, Marianna ha sfoderato le sue doti attoriali e la sua incontenibile verve leggendo le schede. Il risultato è estremamente gradevole e divertente». Teresa Porcella

L’autrice

Elisa Rocchi
Cesenate, è autrice di libri per ragazzi e fondatrice dell’Associazione Culturale Barbablù. Ideatrice di Cesena Comics & Stories – festival del fumetto per bambini e ragazzi, collabora con scuole e biblioteche, organizzando e conducendo laboratori di scrittura e storytelling per giovani e adulti.

L’illustratrice

Marianna Balducci

Riminese, è laureata in moda, lavora a progetti pubblicitari e per l’editoria per bambini e ragazzi. Pubblica con diverse case editrici in Italia e all’estero. Nel 2021 con l’albo foto-illustrato “Io sono foglia” (Bacchilega Junior) si aggiudica il premio Andersen (categoria 0-6 anni e Superpremio Andersen G. Schiaffino). Tiene workshop in collaborazione con accademie ed enti di formazione nell’ambito dell’illustrazione e della moda.

Il quinto libro di 147 Mostro che parla! è dedicato all’Emilia Romagna

Dopo la Sicilia, la Liguria, il Lazio e il Molise, è l’Emilia Romagna il quinto titolo di 147 Mostro che parla!, collana ideata e curata da Teresa Porcella e da Ignazio Fulghesu nel progetto grafico, che racconta gli esseri fantastici delle regioni italiane, ambientandoli ai nostri giorni e affidandoli sempre ad autori e illustratori che proprio in quelle regioni sono nati e hanno un contatto viscerale con la loro terra.

147 Mostro che parla!

La collana ideata e curata da Teresa Porcella

Ogni regione d’Italia ha le proprie creature fantastiche. Chi ha detto che non vadano in giro ancora oggi?

Ogni volume contiene 7 storie di 7 esseri o creature fantastiche di una regione d’Italia ambientate al giorno d’oggi. Al termine di ogni storia è presente una scheda descrittiva di ogni essere.

Gli autori sono proprio nativi della regione di cui di volta in volta si parla e attenzione! Dato che in ogni regione l’italiano suona in modo diverso potrete ascoltare gli autori che leggono le storie che hanno scritto scaricando l’audiolibro collegato al QR code in quarta di copertina.

I volumi presentano inoltre caratteristiche di alta leggibilità perché vogliamo che siano leggibili da tutti!

Fantastico, no?

Immagini del libro

Loghi

Casa editrice

Telos Edizioni. Fondata a Campobasso nel 2017 da Luana Astore, Dottoressa di ricerca in Filosofia e attualmente docente a contratto presso l’Università degli studi del Molise, Telos è una casa editrice indipendente dedicata alla letteratura per l’infanzia e l’adolescenza attenta alla sperimentazione di nuovi modi di fare editoria. L’interazione tra la carta e il digitale rappresenta uno dei suoi punti di interesse. 

Pubblica libri di narrativa accompagnati da illustrazioni d’autore che presentano caratteristiche di accessibilità. LIBRI CON CONTENUTI ACCESSIBILI a TUTTI i lettori, compresi quelli che presentano difficoltà di lettura, come, ad esempio, i lettori con dislessia, oppure i lettori provenienti particolari contesti sociali. NON libri più facili ma libri con caratteristiche di “accessibilità” CHE CONSENTANO A TUTTI DI LEGGERE, donando a ciascun lettore la PROPRIA chiave di accesso al libro al fine di stimolare il piacere di leggere.

“Come editrice sento il dovere di garantire a TUTTI i lettori, anche e soprattutto a quelli con bisogni speciali di lettura, l’accesso a tale esperienza che è poi un’esperienza di libertà e di crescita, un accesso a mondi reali e immaginari, un accesso alla scoperta e alla sperimentazione del sé e del mondo” (Luana Astore).

Telos Edizioni porta avanti un articolato percorso di formazione dedicato ai docenti, ritenuto un passaggio fondamentale per la sperimentazione di metodologie e pratiche inclusive, per l’approfondimento di argomenti e tematiche legate al mondo della letteratura per l’infanzia.


Download Press Kit

Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo invia un’email a ufficiostampa@lachicca.online

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

Semini

Un albo delicato e disarmante che, in forma poetica, ci svela la quotidianità di un bambino e il suo intimo sentire. Un libro che segna

La mia casa piccola

Una casa troppo piccola ma accogliente e amatissima. Un trasloco sofferto ma che si rende necessario. Un albo illustrato che affronta uno dei cambiamenti più

DIARIO DI GUERRA di Olga Grebennik

Una testimonianza urgente, scritta e disegnata sotto i bombardamenti dei russi a Charkov. Una matita e un taccuino per raccontare otto giorni nei sotterranei ucraini